Software Development

FatturaPA: fatturazione elettronica anche fra privati

15 Settembre 2017

La legge di Bilancio del 2018, documento con il quale il Governo Italiano elenca le previsioni di spesa e di entrata previste per l’anno successivo, nell’ambito del progetto di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, potrebbe prevedere l’obbligo di utilizzo della fatturazione elettronica anche fra privati.

Ad oggi la fatturazione elettronica è richiesta solo nei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione, anche se nel corso del 2017 si è tentato di estenderla fra privati cittadini.

Dal momento però che la diffusione della fatturazione in forma elettronica potrebbe essere uno strumento valido per contrastare l’evasione fiscale, oltre ad altri benefici come la semplificazione delle operazioni e la riduzione dei costi, il Governo Italiano sta valutando la possibilità di introdurla in maniera obbligatoria dal prossimo anno.

Occorrerà comunque avere l’avallo del Parlamento Europeo.

La decisione è il risultato dell’esito positivo che ha FatturaPA.

FatturaPA, introdotta obbligatoriamente da marzo 2015 per tutte le piccole e medie imprese, è la fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Per accedere basta utilizzare il proprio identificativo SPID oppure inserire la propria Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e si potrà anche apporre la propria firma digitale, come richiesto dalla normativa.

L’obbligo di fatturazione elettronica verso la PA ha rappresentato uno stimolo alla dematerializzazione dei documenti amministrativi nelle imprese italiane, si stima che fra il 2015 e il 2016, quindi, da quando è diventata obbligatoria la fatturazione verso la pubblica amministrazione, le PMI, piccole e medie imprese, abbiano inviato quasi 2 milioni di fatture.

Il report 2017 dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica del Politecnico di Milano stima che, dematerializzando l’intero ciclo della fatturazione, si risparmiano circa 17 euro per ogni fattura, e calcola di conseguenza un impatto economico legato all’adozione di FatturaPA, pari a circa 1 miliardo di euro.

I vantaggi della diffusione della fatturazione elettronica sono, oltre che economici derivanti dal risparmio della carta, dei costi dei processi e delle ore lavoro in amministrazione, dalla trasparenza fiscale fondamentale nella lotta all’evasione, anche derivanti dalla possibilità, digitalizzando i dati, di analizzarli e ottenere delle informazioni utili per la crescita e lo sviluppo del Paese, grazie agli strumenti tecnologici come Big Data, Business Intelligence.

La tecnologia utilizzata a supporto potrebbe essere la Blockchain, che garantisce la tracciabilità e la sicurezza necessari per questa operazione.

Articoli Simili

Software Development

Innovazione digitale in Regione Lombardia

La Regione Lombardia, che insieme a Veneto ed Emilia Romagna è la regione più vicina alla media europea nell’area dei servizi pubblici digitali e nell’integrazione delle tecnologie da parte delle i...
Leggi tutto >
13 Settembre 2017
Online translator concept, multi-language website interface, swi
Software Development

Come attrarre nuovi clienti all’estero con un sito multilingue

Per attrarre nuovi visitatori stranieri è obbligatorio che gli strumenti di comunicazione digitale dell’azienda parlino la stessa lingua degli utenti del mercato di riferimento. Secondo la società ...
Leggi tutto >
4 Marzo 2013
Search Engine Optimization (SEO) concept
Software Development

Google: un grande aiuto per le imprese locali

Il 97% dei consumatori usa Internet per la ricerca di servizi e prodotti locali. Tuttavia la maggior parte delle imprese locali non ha presente l’opportunità derivante dalla forza delle recensioni ...
Leggi tutto >
4 Marzo 2013