Cryptocurrency

Utilizzo di bitcoin e monete digitali in crescita in Svizzera

13 Settembre 2017

La Svizzera è fra i Paesi che più riconoscono e utilizzano la moneta digitale.

È di luglio 2017 la notizia che una banca svizzera, la Falcon Private Bank, banca privata che si rivolge a grandi investitori internazionali, ha iniziato a offrire la possibilità di aprire conti correnti in moneta digitale, prima fra tutte bitcoin, ma anche ether e litecoin.

La Falcon ha stretto una partnership con un provider, cioè un fornitore di servizi internet basati su cripto valute, la Bitcoin Suisse AG di Zugo, cittadina da cui il nome al cantone omonimo, grazie alla quale i propri clienti potranno comprare, vendere e tenere bitcoin direttamente sul loro conto corrente bancario.

Più recentemente, il 7 settembre ultimo scorso, il Municipio di Chiasso, località che ospita imprenditori e sviluppatori interessati alle possibili applicazioni offerte dalla blockchain, ha dichiarato in un comunicato stampa (vedi link sotto riportato) l’interesse e la volontà di accettare bitcoin per il pagamento delle imposte dovute, fino a un massimo di 250 franchi svizzeri, a cominciare da gennaio 2018.

Questa è già il secondo annuncio di un Paese, un altro è la Cina, che intende utilizzare una moneta digitale  per effettuare pagamenti verso l’amministrazione pubblica e in particolare per effettuare la riscossione delle tasse da parte dei cittadini.

Articoli Simili

Cryptocurrency

La Cina blocca le transazioni in Bitcoin

Secondo quanto diffuso da media autorevoli come “China Business News” le autorità di Pechino avrebbero imposto il blocco degli scambi con monete digitali sulle borse dedicate.BTC China, una del...
Leggi tutto >
18 Settembre 2017
Cryptocurrency

Bitcoin nelle attività quotidiane

Esistono circa 800 cripto valute, ma la più conosciuta rimane BTC, acronimo di bitcoin, e cioè la prima realizzazione del concetto di moneta digitale ed il primo utilizzo della tecnologia Blockchai...
Leggi tutto >
18 Settembre 2017
Cryptocurrency

La Corea del Nord accumula bitcoin per finanziare i suoi programmi nucleari

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha approvato nuove sanzioni alla Corea del Nord per rispondere politicamente al test nucleare del 3 settembre scorso.La sanzione prevede di penalizzare l’indu...
Leggi tutto >
15 Settembre 2017