Blockchain

Open Innovation: L’innovazione “fatta in casa” non basta più

28 Febbraio 2019

In Italia è l’ora dell’open innovation, ma cos’è realmente l’innovazione aperta? E come influisce nell’andamento del business delle PMI?
La ricerca evidenzia come l’Open Innovation si stia sempre più affermando come modalità di collaborazione strutturata tra startup e imprese. Il modello è vincente e porta vantaggi per tutti i partecipanti, in termini economici ma soprattutto nella work experience.

Per creare valore, la ricerca fatta all’interno dei confini della propria impresa non basta più. Si rende necessario quindi spingersi in nuovi territori di sviluppo e si evidenzia sempre di più la necessità di affiancarsi ad un modello aperto, che cerca di far proprie le esperienze e le idee di business esterne, che coinvolge startup, università, fornitori, inventori, programmatori, consulenti e, più in generale, chiunque possa portare idee ed arricchire il patrimonio di competenze e strumenti.

L’innovazione fatta in questi termini non significa più ingenti quantità di denaro da dover investire per acquisire tecnologia presso multinazionali di settore, bensì un metodo innovativo di fare sviluppo, crescita e arricchimento personale in collaborazione con aziende in piena evoluzione tecnologica che a loro volta “sfruttano” la domanda delle aziende di settore come trampolino di lancio per direzionare l’offerta.

Il mercato delle aziende italiane investe in startup di settori diversi dal proprio, a dimostrazione di come la partnership con la startup sia fondamentale per le imprese per diversificare il business e completare l’offerta di soluzioni e servizi con prodotti altamente innovativi e pronti per il mercato.

Una recente indagine di Assolombarda ha dimostrato come le imprese italiane credono nell’innovazione portata dalle startup e investono in modo crescente sia sotto l’aspetto finanziario sia soprattutto in logica industriale, per costruire nuovi modelli di business che aiutino la competitività loro e del sistema industriale italiane. I metodi di collaborazione tra imprese sono diversificati in molteplici forme, e spesso includono attori intermedi, quali fornitori acceleratori, o incubatori di idee.

Ad esempio, possiamo citare Startup di “E-procurement”, che propongono alle aziende soluzioni a supporto dei processi pre-transazionali (ricerca, qualificazione e negoziazione dei fornitori). Si tratta prevalentemente di piattaforme online che permettono di ricercare fornitori (di un determinato settore o con delle caratteristiche particolari) e di “eSupply Chain Execution” nelle quali rientrano le startup che supportano i processi transazionali tra due aziende (B2B), spesso contribuendo anche alla gestione di una parte o dell’intero di acquisto.

SI possono così trovare delle semplici alleanze commerciali fino al finanziamento totale delle imprese in crescita, dove i capitali servono esclusivamente per lo sviluppo tecnologico della startup, la quale per conto suo investe tempo, idee innovative e, soprattutto, la conoscenza e la metodologia acquisita in altri mercati. Chiaro è come i benefici di questo tipo di alleanza siano fondamentalmente distribuiti tra i partner, in una simbiotica alleanza strategica.

Questo modello di business riduce notevolmente il time to market e permette alle imprese di crescere molto più velocemente ed in modo diversificato rispetto ad una logica di business più conservativa.

L’innovazione può arrivare da qualsiasi parte ed espandersi con lo stesso criterio.

A cura di Antonio Esposito.

Articoli Simili

Blockchain

Blockchain: quali impatti dalla GDPR

Da maggio 2018 è applicabile in tutti i paesi dell’Unione Europea il Regolamento UE 2016/679 detto GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation.Qual è l’esigenza che ha portato all’appr...
Leggi tutto >
12 Settembre 2019
Blockchain

La guerra per il futuro della moneta digitale: Bitcoin vs Facebook vs Telegram

Nel corso della rivoluzione digitale, vi sono state diverse guerre tecnico/commerciali: per il migliore browser internet, il miglior sistema operativo, il miglior motore di ricerca e così via, con ...
Leggi tutto >
12 Settembre 2019
Blockchain

Agricoltura 4.0: innovazione realizzata con Cloud, Blockchain, e Smart Contract.

Fin dall’inizio dei secoli l’agricoltura accompagna l’uomo nella sua costante evoluzione e da sempre si sono tramandate le tecniche e le tecnologie di coltivazione di padre in figlio. Partendo da u...
Leggi tutto >
28 Febbraio 2019