Blockchain

L’importanza della BLOCKCHAIN nel settore Fintech

5 Settembre 2017

Team

La crisi finanziaria del 2008, iniziata negli USA a causa della crisi del mercato immobiliare, la cosiddetta crisi dei subprime, cioè prestiti concessi dalle banche a clienti a forte rischio debitorio ai fini di mera speculazione, ha portato come conseguenza una maggiore diffidenza verso gli istituti di credito da parte dei consumatori e delle imprese e alla ricerca di soluzioni alternative ai tradizionali canali bancari.

Le banche digitali, che non hanno filiali fisiche ma che offrono tutti i servizi tramite rete internet, sono un modo di operare autonomamente sui propri conti correnti, grazie agli strumenti messi a disposizione in rete, senza dover interagire con impiegati di banca o altri intermediari, ma sono comunque sempre Istituti Bancari.

La sempre più sentita esigenza di disintermediazione bancaria, ossia la possibilità di escludere completamente la presenza degli Istituti Bancari nei rapporti finanziari ed in particolare nei pagamenti, necessita una tecnologia che permetta di realizzare transazioni sicure, veloci e convenienti.

Le nuove tecnologie informatiche, la Blockchain, applicate alla finanza, Fintech, rappresenta una possibile alternativa.

Fintech, finanza tecnologica, è un settore composto da società, spesso start up, che usano la tecnologia per rendere i sistemi finanziari più efficienti. Queste società si occupano principalmente delle seguenti attività:

  • Crowdfunding, cioè la raccolta di piccoli capitali dal pubblico dei risparmiatori;
  • Peer-to-peer lending, finanziamenti concessi da privati a privati o a imprese;
  • Servizi di consulenza finanziaria gestita con algoritmi, i cosiddetti ‘robo-advisor’;
  • Gestione dei pagamenti;
  • Credit-scoring, sistemi di valutazione del rischio di credito;
  • Raccolta dei dati;
  • Cambi;
  • Valute digitali o cripto-valute.

Alcune recenti iniziative a livello Europeo dimostrano l’importanza e l’interesse crescente verso Fintech.

Nello scorso aprile 2017, la Commissione Europea ha lanciato una consultazione pubblica volta a recepire gli orientamenti del mercato sulla proposta di estendere l’applicazione del Regolamento (CE) 924/2009, relativo ai pagamenti transfrontalieri anche ai paesi non aderenti all’Euro e ciò al fine di ridurre le commissioni chieste per tutte le operazioni fatte anche in valute diverse dall’Euro, comprendendo anche Bitcoin e monete digitali utilizzate nella Fintech.

Un modo per dire che la Commissione Europea prende atto dell’esistenza di un mercato unico dei sistemi di pagamento che comprenda anche la moneta digitale e ne riconosce la tecnologia a supporto, la Blockchain appunto.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, l’autorità di controllo sulle banche americane sta valutando una licenza nazionale generale, da attribuire esclusivamente alle realtà Fintech che offrono servizi bancari, a riprova dell’apertura e dell’interesse del governo americano alla finanza tecnologica.

Anche la Svizzera apre a Blockchain e Fintech. Riporto di seguito quanto afferma Daniel Diemers, Partner Servizi finanziari PwC Strategy & Switzerland:

La blockchain sta passando da hype a realtà. Vediamo che il mercato svizzero sta iniziando ad abbracciare la tecnologia intensificando l’interazione con le start-up fintech. Nel prossimo futuro, una collaborazione continua tra operatori svizzeri e società fintech è la chiave per il successo.”

Articoli Simili

Blockchain

Blockchain: quali impatti dalla GDPR

Da maggio 2018 è applicabile in tutti i paesi dell’Unione Europea il Regolamento UE 2016/679 detto GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation.Qual è l’esigenza che ha portato all’appr...
Leggi tutto >
12 Settembre 2019
Blockchain

La guerra per il futuro della moneta digitale: Bitcoin vs Facebook vs Telegram

Nel corso della rivoluzione digitale, vi sono state diverse guerre tecnico/commerciali: per il migliore browser internet, il miglior sistema operativo, il miglior motore di ricerca e così via, con ...
Leggi tutto >
12 Settembre 2019
Blockchain

Agricoltura 4.0: innovazione realizzata con Cloud, Blockchain, e Smart Contract.

Fin dall’inizio dei secoli l’agricoltura accompagna l’uomo nella sua costante evoluzione e da sempre si sono tramandate le tecniche e le tecnologie di coltivazione di padre in figlio. Partendo da u...
Leggi tutto >
28 Febbraio 2019